Un piccolo dono, per i miei amici di blogosfera: per chi passa da qua, non dimenticare... clicca!

lunedì 17 maggio 2010

9

Vi presento Fifì, la gatta grigia di casa.


L'aria è leggera e fresca ed i colori dei fiori sembrano più vivi, dopo la pioggia. Certo, la sedia a dondolo di vimini è estremamente invitante, con il suo leggero movimento di quando mi addormento. Anche gli odori ed il calore della mia casa mi lusinga e mi impigrisce, ma fuori il mondo mi chiama! Con il suo profumo, il suo mistero, i tanti nascondigli da scoprire, i molti alberi su cui arrampicarsi, i tetti da scalare... come potrei fare a meno di tutto questo? Il mio spirito felino si armonizza e si acuisce sul volo degli uccelli, si accompagna e segue il ronzio degli insetti, si invola fiero contro le nuvole....

"Fifì!"

Ed eccola che chiama! E' tutto il giorno che le vado dietro ed ora che sono qui, mi chiama...

"Fifì, che fai lì?"

Eppure come è familiare e dolce sentire la sua voce!

"Mao!"

"Prendi il sole, micina?"

"Rrrrrrrrrr... mao!"

Che ci posso fare? Un po' di fusa per farla contenta e poi - dopo poi - spiccherò il volo...

9 fusa:

Anya ha detto...

Nice to see you on teh roof
Enjoy sunbathing :)))

((hugs)) Kareltje =^.^=

Milo ha detto...

I gatti hanno sempre affascinato per questo!
Spiriti liberi, che però sanno amare.

Ciao!

^_____^

Marianna ha detto...

ciao come stai io uno schifo ma sopravvivo anche se i parenti di Massimo non mi accettano perchè sono di Roma ti rendi conto ? basta che mi accetta lui no tu che pensi so sicura che pensi uguale ....
rispondi a questo commento qui sul tuo blog massimo sbircia di la perciò ciao cara gatta ....

Daniela ha detto...

@Anya: And now: the first sunny day after two weeks of rain! Kisses^^^

@Milo: carissimo amico, hai proprio ragione! E per questo che Bianca e Fifì fanno parte dello zoo di casa mia, dove naturalmente ci siamo anche noi^^^ Un abbraccio forte!

Daniela ha detto...

@Marianna: certo che hai ragione e te l'ho già detto! Tu e lui siete le persone che si amano e voi due siete quelle che devono rapportarsi insieme per quanto riguarda la vostra storia. Certo i vostri genitori influiscono nella misura in cui sono capaci di influirvi. Mi spiego: se lui ascolta i suoi che non vogliono te, allora questo può essere un problema, ma fino a che lui saprà vederti per quello che sei e non per quello che i suoi dicono che tu sei, allora andrà bene. L'amore, a volte, può davvero smuovere le montagne, io per lo meno ci voglio credere. L'unico consiglio pratico che mi sento di darti, però, è questo: quando deciderete di andare a vivere insieme, fatelo di comune accordo a Roma, dove davvero potrete stare tu e lui senza nessun fiato sul collo. Perché già la convivenza (o il matrimonio) è un cambiamento radicale, importante ma anche stressante e poterlo vivere davvero sereni e liberi, lo rende speciale e unico!! Ti abbraccio fortissimo, carissima Marianna e ti mando un bacio^^^ Ciao!

Marianna ha detto...

grazie per il consiglio datomi....

il monticiano ha detto...

Ti dispiace presentare i miei ossequi a Fifì?
Se fossi un poeta dedicherei a quella bella signorina una lirica d'amore,
Scusa ma che ci posso fare se mi sono innamorato di Fifì?

Daniela ha detto...

@Marianna: un bacione e in bocca al lupo! Crepi lui, eh!

@il monticiano: Carissimo Aldo, Fifì è un tipino un po' difficile, ma quando la conquisti, è tua per sempre! Credo che le piaceresti... mi ha detto di mandarti un salutino: miao!!

Antonella ha detto...

Ma che bella! Che sguardo attento e signorile...una bella principessa! Mi viene voglia di portarmela a casa....
Un bacio a te dolce Daniela e uno anche a Fify!!!

Related Posts with Thumbnails